chiedi all'esperto
Consigli utili
1.
Controllare la pressione degli pneumatici a temperatura ambiente, almeno una volta al mese (compresa la ruota di scorta).
2.
È bene eseguire controlli regolari sull'andamento dell'usura degli pneumatici (almeno ogni 5.000 KM), tenendo presente che le prestazioni sul bagnato diminuiscono notevolmente con il progredire del consumo di battistrada.
Per questo motivo è consigliabile sostituire i pneumatici quando la profondità del battistrada è di circa 3 millimetri.
3.
Invertire i pneumatici fra gli assi ogni 10.000 - 15.000 km consente di ottimizzare l'usura e di sostituirli tutti e quattro contemporaneamente.
4.
In seguito ad urti o perforazioni è importante far controllare, da personale specializzato, anche l'interno del pneumatico. È pericoloso trascurare una lesione del pneumatico.
5.
La sosta prolungata su chiazze d'olio, gasolio o solventi in genere danneggia lo pneumatico.
6.
L'uso prolungato di catene da neve su strada non innevata può danneggiare irrimediabilmente gli pneumatici.
7.
Frequenti salite e discese dai marciapiedi, compromettono oltre che l'integrità strutturale degli pneumatici, anche l'assetto geometrico del veicolo.
Al fine di prevenire usure irregolari sugli pneumatici, è opportuno saltuariamente far verificare sia la convergenza del veicolo che l'equilibratura delle ruote.